loading
loading

Simbologia,Tradizione e Glamour | La spettacolare storia degli orecchini

Gli orecchini sono protagonisti di una storia lunga e affascinante, e benché molto spesso il nostro primo pensiero associato al ‘gioiello’ sia l’ anello, non va sottovalutato il ruolo che gli orecchini hanno ricoperto per le antiche civiltà non solo a livello ornamentale ma anche simbolico e magico. Infatti, fin dalla età del bronzo, questo particolare ornamento ha ricoperto il ruolo di talismano ed era utilizzato come simbolo di potere e ricchezza. Negli aspetti più pratici, comunque, gli orecchini sono sempre stati prima di tutto un ornamento in grado di esaltare e donare valore a chi li indossava.

Nonostante si sia spesso portati a pensare agli orecchini come un gioiello principalmente femminile, sono molte le testimonianze risalenti all’antico Egitto che ne attestano un utilizzo prevalente nei maschi. Si trattava di piccoli dischi legati da catenelle e la loro funzione simbolica era legata all’esaltazione di un alto status sociale. Fu solo più avanti nella Storia, nel pieno dello sviluppo della Grecia classica che gli orecchini ebbero una diffusione maggiore anche fra le classi meno abbienti, divenendo un ornamento molto apprezzato. Una ulteriore svolta nella storia di questo affascinante gioiello avvenne con il Medioevo, periodo in cui gli orecchini divennero prettamente femminili e si arricchirono sempre più di pietre preziose e di lavorazioni complesse. Infine, nel Settecento, ci fu l’ affermazione definitiva degli orecchini di diamanti, da allora i più desiderati.

Oggi gli orecchini possono essere declinati in varie forme essendo, per esempio, tornati molto in voga anche tra i maschi, benché senza più valori simbolici o di potere ma soltanto come ornamento per esaltare la personalità e i look di chi li indossa. L’ utilizzo di orecchini da parte dei maschi, tuttavia, non si era perduta del tutto dai tempi dei faraoni: ci sono infatti testimonianze risalenti al Rinascimento che attestato come l’indossare un orecchino da parte di un uomo fosse una sorta di simbolo del legame con la donna amata che indossava l’altro orecchino della coppia. Inoltre, orecchini erano indossati da marinai e pirati anche se più per ragioni scaramantiche: era consuetudine infatti per chi andava per mare di indossare un orecchino con l’idea che in caso di morte qualcuno si sarebbe incaricato della sua sepoltura in cambio del prezioso ornamento che portava al lobo.
Ma a livello simbolico, il massimo utilizzo degli orecchini è quello che ancora oggi viene messo in pratica dalle donne dell’Africa centrale, che si adornano a volte con veri e propri dilatatori per fini seduttivi o che continuano a utilizzare gli orecchini come talismani contro il male.

Non c’è dubbio quindi che gli orecchini siano fra i gioielli più amati e ricercati, sia per il loro forte valore tradizionale che ovviamente per la loro bellezza e capacità di illuminare l’aspetto di chi li indossa.
Nelle nostre collezioni abbiamo una ampia scelta di orecchini, non vi resta quindi che passare in negozio per trovare il vostro preferito.

Florio Folini Srl
Galleria Venticinque Aprile 1
23100 Sondrio - ITALY

P.IVA 04304430962

© 2024 Florio Folini | Privacy Policy | Cookie Policy

| Rivedi consensi

designed by Pura Comunicazione